Rovato: cerca di fermare i ladri, zigomo fratturato

Ricoverato in ospedale con un probabile zigomo fratturato l'ingegner Fausto Prata, l'ennesima vittima di un'aggressione in casa mentre cercava di difendere la sua abitazione, in Via Baracca a Rovato, dalla razzia dei ladri

Potrebbe aver rimediato una brutta frattura alla zigomo l’ingegner Fausto Prata, vittima di un’aggressione da parte di una coppia di malviventi che si sono introdotti nella sua abitazione, in Via Baracca a Rovato, nella prima serata di giovedì.

I ladri si sono introdotti in casa arrampicandosi sulla grondaia, appoggiandosi poi sulla rete che separa i giardini delle due abitazioni vicine, fino ad usare un dondolo ‘appoggiato’ in esterna quasi come trampolino, e raggiungere infine il balcone da dove poi sarebbero entrati.

Stessa dinamica d’intrusione circa un anno fa, nella casa a fianco. Ancora non quantificato il bottino: i familiari di Prata sono troppo preoccupati per le sue condizioni di salute. Avrebbe sorpreso i ladri che ancora stavano rubando in casa. In preda ad una furia improvvisa ha cercato di fermarli, in qualche modo.

Ma è stato poi colpito sul volto da una grossa torcia elettrica, e costretto al ricovero in ospedale. Ad avvisare i Carabinieri ci hanno pensato i figli della coppia rapinata, e che abitano al piano di sotto. Avrebbero sentito dei rumori, si sarebbero accorti così dei ladri in casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento