Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Muore 14enne di Rovato per un malore su un campo da basket

Stefano Marini, che avrebbe compiuto 15 anni a dicembre, frequentava il secondo anno dell'istituto aeronautico Locatelli di Bergamo. Si è sentito male l'11 ottobre scorso durante una partita a basket nell'ora di educazione fisica

Stefano Marini, un 14enne di Rovato, è deceduto martedì nel reparto di cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti dove era ricoverato dall'11 ottobre, quando è stato colpito da un'aritmia verso del due del pomeriggio durante la lezione di educazione fisica. Frequentava il secondo anno dell’istituto aeronautico Locatelli di Bergamo.

I FUNERALI NELLA CHIESA DI SANTA MARIA ASSUNTA

Mentre giocava a basket con i compagni di classe al campo del parco Ardens, è stato colpito da un malore. L’insegnante di ginnastica lo ha soccorso immediatamente, praticandogli un massaggio cardiaco. Poi l'arrivo dei medici del 118 che lo hanno portato d'urgenza al reparto di Cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Le sue condizioni sono apparse da subito gravi. Nei giorni scorsi, tuttavia, sembravano migliorate: il suo cuore aveva iniziato a funzionare senza più bisogno delle macchine. Martedì però la situazione è precipitata improvvisamente, e per il ragazzo non c'è stato più nulla da fare.


Niente poteva far presagire la tragedia. Come ha dichiarato il preside dell'istituto Giuseppe Di Giminiani, l'aritmia maligna può colpire chiunque, anche le persone più sane. Marini soffriva però di una patologia cardiaca, per la quale era in cura da uno specialista bergamasco. Non ci sarebbero però collegamenti con il malore che ha colpito il giovane. Le esequie si svolgeranno giovedì pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Rovato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore 14enne di Rovato per un malore su un campo da basket

BresciaToday è in caricamento