rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Rovato

In gita, marito e moglie si perdono di vista: i carabinieri li aiutano a ritrovarsi

Sia l'uomo che la donna erano andati a denunciare le rispettive scomparse

Tanta paura, ma tutto si è risolto per il meglio. Avventura a lieto fine per una coppia di pensionati bresciani in gita di gruppo a Padova. 

I fatti. Tutto ha inizio nel tardo pomeriggio di giovedì 24 marzo: sono le ore 19.30 quando alla stazione dei carabinieri di "Padova Principale" si presenta un 85enne di Rovato, giunto a Padova per una gita turistica organizzata in pullman in compagnia della moglie 79enne. Della quale, però, aveva perso le tracce: l'uomo, molto preoccupato, ha spiegato ai militari dell'Arma che durante il giro in centro storico all'improvviso non ha più visto la moglie, la quale era peraltro senza telefono cellulare. 

I carabinieri si sono attivati immediatamente, e grazie all'ausilio della Centrale Operativa, hanno scoperto che proprio negli stessi istanti la donna si trovava nella stazione di "Padova Prato della Valle" assieme all'accompagnatrice del gruppo, per denunciare la scomparsa del marito. 

Problema risolto? Sì, ma nel frattempo il pullman che avrebbe dovuto riaccompagnarli a Rovato era già sulla strada del ritorno, e l'ultimo treno per Brescia sarebbe partito nel giro di un quarto d'ora. I due anziani sono stati dunque portati di corsa dai carabinieri in stazione, dove si sono potuti riabbracciare, e dove hanno preso "al volo" il treno per tornare nel loro dolce nido. 

(Fonte: Padova Oggi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In gita, marito e moglie si perdono di vista: i carabinieri li aiutano a ritrovarsi

BresciaToday è in caricamento