Cronaca Via Solferino

Non si ferma all’Alt, vola dall’auto in corsa e batte la testa sul marciapiede

L'episodio nella notte a Rovato, protagonisti due trentenni. L'uomo alla guida è stato fermato poco dopo ed è stato arrestato, mentre l'altro occupante del veicolo è ricoverato in gravi condizioni al Civile di Brescia. Indaga la Polizia stradale

Folle inseguimento nella notte a Rovato. Un'auto con a bordo due trentenni - un italiano e uno straniero - non si è fermata a un posto di blocco della Polizia stradale di Chiari. Gli agenti sono quindi saliti in macchina e a sirene spiegate hanno seguito i due fuggitivi. L'episodio è ancora tutto da chiarire. Stando ad una prima ricostruzione fornita a Bresciatoday.it, sembra che durante la fuga dalla Polizia uno dei due trentenni sia rimasto gravemente ferito. 

Il "colpo di scena" lungo via Solferino, a Rovato: l'uomo che si trovava sul sedile del passeggero sarebbe caduto dal veicolo in corsa ed avrebbe violentemente battuto la testa sul marciapiede, mentre il conducente avrebbe continuato la fuga a gran velocità. Tutto è accaduto poco prima dell'una di mercoledì notte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si ferma all’Alt, vola dall’auto in corsa e batte la testa sul marciapiede

BresciaToday è in caricamento