Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Adamello

“Mamma, ho dato fuoco alla casa”: 23enne denunciato per procurato allarme

Dopo una lite, un giovane ha finto di aver appiccato il fuoco alla casa ed ha mandando alla madre foto prese da internet.

Non è arrivato al punto di farlo per davvero, ma si è trattato in ogni caso di un gesto sconsiderato, che avrà conseguenze pesanti. Un 23enne di Rovato dopo aver litigato con la madre ha pensato bene di fingere di dare fuoco alla casa, mettendo giustamente in allarme la donna. Il caso è raccontato sulle colonne di Chiari Week.

La madre del 23enne di origini cubane si trovava fuori casa quando, lunedì pomeriggio, il giovane le ha spedito con lo smartphone un messaggio nel quale diceva di avere appiccato il fuoco. Per rendere più credibile la denuncia, il 23enne ha scaricato da internet alcune fotografie di appartamenti in fiamme e le ha allegate al messaggio. In preda al panico, la donna ha chiamato immediatamente i Vigili del fuoco. 

Sul posto - un quartiere residenziale in via Adamello - nel giro di pochi minuti è arrivata una squadra di pompieri partita da Chiari, accompagnata da un’ambulanza e da una pattuglia dei carabinieri di Rovato. Saliti nell’appartamento, la scoperta che si trattava di uno stupidissimo scherzo. La bravata costerà al ragazzo una denuncia per procurato allarme. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mamma, ho dato fuoco alla casa”: 23enne denunciato per procurato allarme

BresciaToday è in caricamento