rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Rovato

Ritrovate nel Bresciano opere d'arte rubate in una chiesa terremotata

Entrati in una chiesa chiusa per i danni del terremoto del 2012, i ladri hanno trafugato importanti oggetti d'arte, ora recuperati in provincia

Hanno approfittato del terremoto, e del fatto che la chiesa sia chiusa perché gravemente danneggiata, ed hanno prelevato due pannelli lignei e altre opere d'arte antiche. Dati ormai per persi, i due pannelli sono stati incredibilmente ritrovati in una cascina abbandonata. Altri pannelli nei mesi scorsi sono stati ritrovati scorsi sul mercato antiquario. 

Le opere, due pannelli raffiguranti dei santi domenicani, dalle dimensioni di 95 x 57 cm, facenti parte di un coro ligneo del XVII secolo, sono state presumibilmente rubate tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 dalla chiesa parrocchiale di San Tommaso Apostolo a Bondeno di Gonzaga, nel Mantovano. A recuperarle, i carabinieri di Chiari guidati dal maggiore Stefano Giovino: durante un controllo del territorio ai fini del contrasto all'immigrazione clandestina, i militari hanno rinvenuto i pannelli in un cascinale abbandonato nella campagna di Rovato. 

Dopo le verifiche del caso, grazie al Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Monza, nei giorni scorsi si è avuta la conferma che si trattava delle opere rubate a Bondeno. I due pannelli sono già stati riconsegnati a monsignor Gianmarco Busca, vescovo di Mantova, felice per aver recuperato due opere dall’inestimabile valore storico-culturale e devozionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovate nel Bresciano opere d'arte rubate in una chiesa terremotata

BresciaToday è in caricamento