Cronaca

Torna e trova i ladri in camera da letto: casa a soqquadro

I malviventi avrebbero aspettato che la donna uscisse di casa: fra le 18 e le 19 hanno avuto tempo di mettere a soqquadro la casa

Immagine di repertorio

Hanno atteso che la padrona di casa uscisse, poi passando da una porta-finestra sul retro di una villetta sono entrati. Un grosso spavento, la perdita di alcuni gioielli di famiglia e una casa da rimettere in ordine: questo il bilancio di un furto avvenuto tra le 18 e le 19 di venerdì scorso in un'abitazione di Duomo, una delle piccole frazioni di Rovato. 

A raccontare l'accaduto è la stessa proprietaria di casa derubata. La donna è uscita di casa alle 18, ed è rientrata alle 19. Dopo aver aperto la porta d'ingresso si è accorta che le ante dell'armadio nel corridoio erano aperte, e sul ripiano della cucina c'era una lattina di acqua tonica aperta. Immediatamente la donna ha capito che in casa c'era qualcuno, ed è uscita a cercare aiuto. 

Dopo aver telefonato ai carabinieri e al marito, assieme a un vicino di casa la donna è rientrata, ma dei ladri non c'era più traccia: erano fuggiti da dove erano entrati, da una porta sul retro che dà sui campi. Nel tempo che hanno avuto a disposizione, i malviventi hanno letteralmente messo a soqquadro la casa, ribaltando sui letti il contenuto dei cassetti e svuotando gli armadi. Il bottino: catenine ed anelli d'oro e un po' di bigiotteria. Salvi gli animali di casa, un cane e un gatto: per la proprietaria è la notizia migliore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna e trova i ladri in camera da letto: casa a soqquadro

BresciaToday è in caricamento