Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Via Martinengo

Rovato, litiga con un mendicante: palpeggiata e poi aggredita

Giorno di mercato a Rovato, uno come tanti: un cittadino nigeriano di 28 anni chiede l'elemosina, una giovane donna risponde con un insulto. L'uomo reagisce palpandole il sedere, e cerca poi di scipparle la borsetta

Rocambolesco inseguimento per le vie di Rovato, proprio nel giorno di mercato: in fuga un mendicante straniero, un immigrato nigeriano, dietro di lui un marito infuriato prima e una pattuglia della Polizia Locale poi.

Giorno di mercato, come tanti: l’uomo, di 28 anni e senza lavoro, con due figli e una moglie da mantenere, chiede la questua ai passanti. Una giovane donna, con bambino di un anno o poco più, alla richiesta risponde male, forse anche con un insulto.

Il mendicante risponde e reagisce, prima le palpa il sedere, poi cerca di rubarle la borsetta, strattonandola. La donna cade a terra, con il bambino in braccio, e si mette a urlare: il marito, poco più in là, interviene in aiuto della compagna, mettendo in fuga l’immigrato.

Il nigeriano è stato poi arrestato poche centinaia di metri più tardi, dagli agenti di polizia: per lui una condanna di 10 mesi, momentaneamente sospesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovato, litiga con un mendicante: palpeggiata e poi aggredita

BresciaToday è in caricamento