Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Il direttore della banda se ne va: tutti in piedi come ne "L’Attimo Fuggente"

Concerto di Natale con polemica a Rovato: il direttore della banda del paese, Giulio Piccinelli, annuncia di voler lasciare per divergenze con sindaco e assessore. Tutta l'orchestra si alza in piedi al grido di "Oh capitano, mio capitano"

La scena finale de L’Attimo Fuggente

“Ringrazio tutti e saluto. Dopo 6 anni tolgo il disturbo”. Queste le parole del maestro Giulio Piccinelli, la “guida” della banda Luigi Pezzana di Rovato e che durante il consueto appuntamento con il concerto di Natale ha deciso di lasciare, ma con un colpo di scena.

Una mossa inaspettata per i tanti presenti, sindaco e assessori compresi, ma pure il consiglio direttivo della banda. Ma ancor più inaspettata è stata la reazione dei musicisti: gli orchestrali, uno ad uno, si sono alzati in piedi al grido di “Oh capitano, mio capitano”.

In tanti ricorderanno la scena topica del film “L’attimo fuggente”, pellicola dove tre i protagonisti c’era Robin Williams, professore “ribelle” che decide di dare una scossa agli animi degli studenti di una scuola conformista e dagli ideali reazionari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il direttore della banda se ne va: tutti in piedi come ne "L’Attimo Fuggente"

BresciaToday è in caricamento