Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Verolanuova, muore la ‘prof’: lascia 10mila libri agli studenti

Il lascito 'culturale' della professoressa Rosa Lucia Carini, insegnante di matematica a Urbino ma nata e cresciuta a Verolanuova. Poco prima di morire, a 90 anni, ha deciso di regalare tutti i suoi libri alla comunità

A 90 anni esatti ha chiuso gli occhi per sempre. E i più sognatori già s’immaginano che con le sue ultime forze abbia deciso di lasciare al paese che l’ha cresciuta il suo dono più grande, e più prezioso: una biblioteca di oltre 10mila volumi, che saranno donati alla comunità di Verolanuova.

Lei è la nota insegnante Rosa Lucia Carini, professoressa di matematica che con tenacia e fatica, in un Paese ancora martoriato dalla guerra, è riuscita a completare gli studi e pure a mantenere, dando ripetizioni, anche alla famiglia e ai suoi cinque fratelli più piccoli.

Laureata alla facoltà di matematica di Pavia, vinse un concorso d’epoca per un posto da professoressa, alle scuole medie di Urbino, nelle Marche. Là si è sposata con Francesco, deceduto nel 2010, e là si è costruita una vita: ma quando poteva il pensiero tornava alla sua terra, alla sua Brescia.

Nel 2010 il ritorno a casa, e proprio a Verolanuova. Dove aveva conseguito il diploma, alle magistrali. E dove poco prima di morire ha deciso di fare l’ultimo regalo, per lei il più importante. I suoi libri, i suoi appunti, quelli che l’hanno accompagnata per una vita intera, lunga 90 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verolanuova, muore la ‘prof’: lascia 10mila libri agli studenti

BresciaToday è in caricamento