Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Quando nel piatto c'è un insetto: scoppia il caso in mensa, genitori in rivolta

Convocata una riunione d'urgenza tra i genitori e l'azienda che gestisce il servizio: a Roncadelle scoppia il caso della mensa scolastica

Un insetto negli spinaci: davvero una brutta sorpresa per il bambino che se l'è trovato nel piatto, mercoledì a pranzo, e che l'ha subito riferito agli insegnanti. E' successo alla mensa dell'istituto comprensivo di Roncadelle: si tratta di un caso isolato, ma che ha già inevitabilmente scatenato l'indignazione dei genitori.

L'amministrazione comunale si è subito mobilitata: il sindaco Damiano Spada venerdì mattina – proprio in queste ore – ha organizzato un incontro coinvolgendo non solo i genitori ma anche i rappresentanti della Dussman Service, l'azienda che si occupa della gestione e del rifornimento della mensa scolastica. Anche Ats Brescia, l'autorità sanitaria competente, è già stata allertata sull'insolito ritrovamento.

Un caso più unico che raro, appunto: si tratterebbe di un insetto che vive nei campi, e che quindi potrebbe essersi “aggrappato” a qualche foglia di spinaci, fino ad arrivare sui tavoli della mensa. La fornitura di spinaci è già stata interrotta, e nel frattempo è già stata eseguita una sanificazione degli ambienti. Insomma nessun allarme sanitario e dunque nessun rischio. Ma è giusto che i genitori ci vedano chiaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando nel piatto c'è un insetto: scoppia il caso in mensa, genitori in rivolta

BresciaToday è in caricamento