menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Questo fidanzamento non s’ha da fare”, l’amore finisce a colpi di pistola

Nessun ferito, almeno per ora, e caccia grossa ai protagonisti della zuffa di giovedì a Roncadelle che si sarebbe conclusa con due colpi di pistola e un folle inseguimento in Tangenziale Sud

Una sparatoria per amore, un regolamento di conti alla Romeo e Giulietta alle porte della città: protagoniste due famiglie rom, che abitano a Rezzato e a Brescia, e un amore già sbocciato ma che dalle stesse famiglie non sarebbe poi così apprezzato. Fino appunto ad arrivare al regolamento di conti, le botte, le minacce, perfino due colpi di pistola sparati in aria (ma non sono ancora stati ritrovati i bossoli).

Indagano i carabinieri, che intanto a poche ore dall'accaduto già avevano passato al setaccio i campi nomadi appunto di Rezzato e di Brescia, in Via San Zeno. Nel primo ci abita la ragazza di 19 anni, nel secondo il suo fidanzato di 30: è il loro amore che avrebbe fatto scatenare il piccolo “inferno” giovedì a Roncadelle.

Quanto è successo più o meno è stato ricostruito: le due famiglie si sono date appuntamento verso mezzogiorno, nel parcheggio di fronte al Decathlon di Via Mattei. Qui sarebbero stati sparati i due colpi di pistola, in aria, come riferito da un testimone che avrebbe assistito alla scena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento