Uomo armato e ubriaco, panico a scuola: bambini chiusi in classe dalle maestre

Pomeriggio da incubo alla scuola elementare Gianni Rodari di Roncadelle: un uomo di circa 40 anni si è presentato ubriaco e armato

Foto di repertorio

La situazione rischia di degenerare. L'uomo vaga per i corridoi e ha già estratto un coltello: le insegnanti chiudono i ragazzi in classe, che fortunatamente non si accorgono di nulla, e intanto bidelli e bidelle cercando di tenerlo calmo, mentre sono già stati allertati i carabinieri. I militari al loro arrivo troveranno il grosso del lavoro già fatto.

Grazie al pronto intervento di un bidello, in particolare: in qualche modo è riuscito a disarmare e immobilizzare il genitore impazzito. Di fronte ai carabinieri non ha opposto resistenza: è stato accompagnato fuori e caricato in macchina, sotto gli occhi spaventati dei genitori che si stavano chiedendo cosa fosse successo.

Tutto è bene quel che finisce bene, ma poteva andare peggio: il ringraziamento non solo alle forze dell'ordine ma anche ai bidelli che hanno gestito la situazione, e alle maestre che hanno protetto i ragazzi. E quasi tutti i bambini non si sono accorti di nulla. Il padre fuori controllo è stato inevitabilmente denunciato: dovrà rispondere di minacce e porto ingiustificato di arma da taglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

Torna su
BresciaToday è in caricamento