Violenta rissa nel parcheggio della Decathlon: volano pugni, ferito in ospedale

Rissa nella tarda mattinata di martedì nel parcheggio del negozio Decathlon di Roncadelle: due uomini se le sono date di santa ragione

Foto d'archivio

Urla, insulti e pure botte nel parcheggio di un complesso commerciale di Roncadelle: il tutto in pieno giorno, davanti agli sguardi esterrefatti di alcuni clienti. 

La violenta lite, degenerata in una scazzottata, è scoppiata nella tarda mattinata di martedì nel parcheggio del Decathlon di via Mattei, protagonisti due giovani uomini, pare colleghi di lavoro. L'allarme è scattato prima di mezzogiorno: sul posto si è precipitata un'ambulanza e una pattuglia del Radiomobile di Brescia.

Ad avere la peggio un giovane di circa 30 anni: soccorso dal personale del 118 è stato trasportato al Pronto Soccorso in ambulanza. Per lui pare comunque nulla di grave: se la sarebbe cavata con una prognosi inferiore ai 10 giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esatta dinamica di quanto accaduto sarà accertata dai carabinieri, intervenuti sul posto in seguito alla chiamata al 112. I militari hanno raccolto il racconto del giovane, che avrebbe riferito di essere stato colpito da un collega di lavoro al termine di un diverbio scoppiato per futili motivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Coronavirus, allarme focolaio nel Mantovano: 97 positivi in un'azienda agricola

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento