rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca Roncadelle

Ragazzini rapinati fuori dal centro commerciale: "Se denunciate vi tagliamo la gola"

Panico fuori dal centro commerciale

Accerchiati, picchiati e rapinati dopo un pomeriggio trascorso al centro commerciale Elnòs di Roncadelle. È quanto sarebbe accaduto, nel tardo pomeriggio di domenica 29 gennaio, a tre ragazzini di 16 anni. A denunciare l'episodio alla nostra redazione è il padre di una delle giovanissime vittime, che preferisce mantenere l'anonimato. È terrorizzato, così come il figlio adolescente e i suoi amici, e teme ripercussioni. Le tre vittime sarebbero infatti state fotografate e poi pesantemente minacciate: "Se ci denunciate, torniamo con i nostri amici più grandi e vi tagliamo la gola", avrebbero detto i presunti aggressori.

Accerchiati all'uscita dal centro commerciale

Ma andiamo con ordine. "Erano circa le 18.30 di domenica - ci racconta Paolo (nome di fantasia) - quando mio figlio e due suoi amici sono stati avvicinati da tre ragazzi mentre camminavano lungo la stradina che, dal parcheggio basso di Elnòs, porta alla fermata del bus. Si sono avvicinati con la scusa di chiedere che ora fosse, poi altri tre coetanei sono improvvisamente sbucati dal buio, sbarrandogli la strada".

Quindi le intimidazioni, la richiesta di svuotare le tasche e di consegnare tutto ciò che avevano con sé: "A quel punto, un amico di mio figlio ha provato a controbattere - spiega ancora Paolo -: per tutta risposta è stato colpito da una raffica di pugni. A quel punto non hanno avuto scelta e hanno consegnato tutti i contanti (circa 240 euro) e pure le buste con all'interno gli indumenti appena acquistati: dei pantaloni, una felpa e un paio di sneakers di marca".

"Se denunciate vi tagliamo la gola"

Mentre consegnavano soldi e indumenti, i tre adolescenti sarebbero pure stati fotografati: "Gli hanno scattato delle foto al volto e nuovamente minacciati. Gli hanno detto che, se avessero denunciato l'episodio, sarebbero tornati con degli amici più grandi e gli avrebbero tagliato la gola" . 

Un incubo finito grazie al provvidenziale intervento di un automobilista di passaggio: "Ha visto la scena - spiega  ancora il padre di una delle vittime - e si è messo a suonare il clacson all'impazzata, facendo così scappare il gruppetto".

I tre ragazzini hanno chiesto aiuto ai rispettivi genitori, che - al momento - non hanno ancora sporto denuncia alle forze dell'ordine: "Non oso immaginare cosa sarebbe potuto accadere se il gruppetto non fosse stato messo in fuga dall'automobilista - conclude Paolo -. Siamo molto spaventati, ma abbiamo deciso di raccontare quello che è accaduto perché, a quanto pare, non sarebbe un episodio isolato e vogliamo evitare che ci siano altre vittime".

Sul caso è intervenuta anche la direzione del centro commerciale: "In riferimento alla rapina avvenuta ai danni dei tre ragazzi, Elnòs Shopping specifica che la sicurezza dei visitatori è della massima priorità per il Meeting Place e, proprio per questo motivo, la collaborazione con le forze dell'ordine è da sempre molto stretta. Nonostante i fatti di domenica 29 gennaio siano avvenuti in un’area esterna al centro, Elnòs Shopping è sempre a disposizione e a supporto delle forze dell'ordine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzini rapinati fuori dal centro commerciale: "Se denunciate vi tagliamo la gola"

BresciaToday è in caricamento