Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Roncadelle / Via Guglielmo Ghislandi

Roncadelle ancora al buio: rubati sei chilometri di cavi elettrici

Malviventi in azione, forse in pieno giorno, per rubare preziosi cavi 'carichi' di rame. Una zona intera, dall'uscita della tangenziale e fino a Via Ghislandi, passando per i centri commerciali, rimane ancora al buio

Una situazione incredibile. E non è solo la gente comune a dirlo ma anche chi in Comune sta seduto: le parole del sindaco di Roncadelle, Michele Orlando, non lasciano spazio a dubbio alcuno. Da tempo ormai le luminarie e i lampioni che dovrebbero accompagnare passanti e automobilisti, sulla lunga via che dalla Tangenziale Sud che arriva dalla città porta ai centri commerciali, Rondinelle e Ikea, sono infatti spente, e sull’intera zona al calar della sera cala pure un buio poco rassicurante.

Il motivo? Circa sei chilometri di cavi elettrici, composti in ampia parte da rame, che sarebbero stati rubati nelle scorse settimane, per di più in pieno giorno. Questa l’ipotesi più plausibile anche per chi sta svolgendo le indagini: i malviventi, sicuramente organizzati, avrebbero ‘operato’ con il favore della luce, per non destare sospetti. Magari indossando una tuta di lavoro.

Resta il fatto che fino a Via Ghislandi la sera non si vede più nulla. Le operazioni di ripristino, fanno sapere dall’ufficio tecnico, dovrebbero costare complessivamente non meno di 75mila euro. Soldi che il Comune in cassa potrebbe anche avere, spiega ancora il sindaco, ma che il Patto di Stabilità tiene congelati.

Soldi ‘paralleli’ infatti sono già stati spesi per varie riasfaltature. Nessuno poteva immaginare, all’inizio dell’anno, che qualcuno potesse portarsi via sei chilometri di cavi, lasciando tutti al buio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roncadelle ancora al buio: rubati sei chilometri di cavi elettrici

BresciaToday è in caricamento