Cronaca Roncadelle

Una settimana di spaccio vale più della pensione: arrestato 'nonno cocaina'

In manette un 65enne di Roncadelle. Nella sua abitazione i carabinieri hanno scovato 40 grammi di cocaina, 1700 euro in contanti e pure una pistola.

In sette giorni di spaccio si metteva in tasca più di quanto percepiva ogni mese di pensione. In manette è finito un 65enne di Roncadelle: su di lui i carabinieri avevano messo gli occhi da tempo. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo aveva parecchi clienti e svolgeva la sua attività illegale regolarmente in paese.

Lo hanno colto in flagrante nei giorni scorsi mentre, in un parcheggio, cedeva una bustina contenente cocaina ad un 21enne del posto. Addosso aveva altre tre confezioni dello stesso stupefacente, per un totale di 5 grammi, mentre nell'auto è stato trovato un manganello.

Il resto della droga è spuntata durante la perquisizione dell'abitazione del pensionato. Scovati circa 40 grammi di cocaina e circa 1700 euro in contanti: soldi che il 65enne avrebbe guadagnato in soli sette giorni di spaccio. Non solo: l'uomo nascondeva una pistola revolver calibro 38 Special, con la matricola abrasa.

I carabinieri hanno quindi arrestato il pensionato per spaccio, ma pure per detenzione di arma clandestina e porto di armi ed oggetti atti ad offendere. L'arresto è stato convalidato, ma le accuse potrebbero aumentare: sono in corso accertamenti sulla pistola per capire se sia stata utilizzata e in quale occasione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una settimana di spaccio vale più della pensione: arrestato 'nonno cocaina'

BresciaToday è in caricamento