Lite al campo nomadi, auto in fuga si schianta e sfonda il cancello di un residente

Tutto è successo in Via Ghislandi a Roncadelle: al termine di una lite, un'auto in fuga ha sfondato il cancello di un residente

Foto d'archivio

La vicenda è tutt'altro che chiara: su quanto accaduto, comunque, già indagano i carabinieri. Sta di fatto che un residente di Via Ghislandi a Roncadelle, la strada che da tempo convive con un accampamento di nomadi, si è trovato il cancello danneggiato, per non dire sfondato, da un'auto che poi si è data alla fuga. 

Il conducente a quanto pare aveva qualcosa da dire a uno dei nomadi presenti al campo. I due si sarebbero inseguiti in auto dopo un alterco, una colluttazione che sarebbe scaturita – ma sono solo ipotesi – o per via di un incidente stradale oppure per un regolamento di conti di una vecchia storia.

Le indagini dei carabinieri

Circostanze su cui indagano i carabinieri. A cui presto dovrebbe arrivare anche la denuncia, per il momento contro ignoti, da parte del proprietario di casa che si è visto sfondato il cancello. Uno dei due protagonisti della zuffa, così sembra, dopo essere strattonato e malmenato se ne sarebbe andato via a gran velocità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fuggito a bordo della sua auto, facendo una rapida manovra (in retromarcia) con cui appunto avrebbe sfondato il cancello dell'ignaro residente, prima di andarsene lontano. Il proprietario di casa si è più volte detto esasperato dalla situazione di Via Ghislandi. Tanto da aver deciso di trasferirsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

  • Lombardia, primo morto Covid dopo 5 giorni: un 81enne di Lumezzane

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento