menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Roncadelle: rissa tra residenti e nomadi, divieto di ritorno per due Sinti

Avrebbero colpito al volto un 44enne, che ha rimediato un trauma carico.

Il Questore di Brescia ha emesso due provvedimenti di divieto di ritorno, nel comune di Roncadelle, per la durata di anni 3, nei confronti dei due sinti denunciati dai Carabinieri di Roncadelle per lesioni personali e minacce.

La denuncia era scattata dopo la brutale aggressione a un 44enne residente in via Ghislandi, nei pressi dell’area occupata dai nomadi. Tutto era accaduto nella serata di giovedì 13 giugno: Il 44enne stava rientrando in casa con la famiglia, quando era rimasto coinvolto nella discussione già in corso con altri residenti. All'origine della lite, pare, la musica ad alto volume con cui gli abitanti del campo stavano festeggiando un compleanno. Dalle parole, alle botte: il 44enne sarebbe stato colpito al volto e al capo con schiaffi e pugni.  

Il provvedimento è stato adottato al fine di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica anche in considerazione del fatto che i due sinti hanno precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e contro le persone.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento