Cronaca Roncadelle / Via Martiri della Libertà

Coltello alla schiena al bancomat, baby rapinatore preso a calci e pugni

Arrestato a Roncadelle un ragazzo ancora minorenne, tradito da un cliente del "BCC del Garda", tutt'altro che intimorito dalla lama alle sue spalle

Aspettava che il bancomat erogasse i soldi, poi puntava il coltello alla schiena dei clienti e se li faceva consegnare. Questo il modus operandi di un baby rapinatore, un ragazzo ancora minorenne in azione a Roncadelle e a Castel Mella.

Il giovane è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Brescia, tradito dalla sua ultima vittima alla “BCC del Garda” di Roncadelle, che - anziché spaventarsi - ha reagito prendendolo a calci e pugni. A quel punto il ladruncolo si è dato a una fuga precipitosa, ma è stato arrestato poco dopo grazie alla descrizione fornita ai militari.

In attesa del processo, è stato affidato in comunità in quanto minorenne. Dovrà rispondere dei reati di rapina continuata aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello alla schiena al bancomat, baby rapinatore preso a calci e pugni

BresciaToday è in caricamento