Panettiere aggredito: anche a Romano allarme criminalità

Due rapine in due giorni a Romano, a meno di una settimana dall'allarme criminalità lanciato tra Palazzolo e Pontoglio. Un panettiere è stato aggredito e rapinato, derubato di oltre 4000 euro in contanti

L’escalation di criminalità che nelle ultime settimane aveva coinvolto Palazzolo e dintorni, con una doppia rapina in poche ore, pare essersi ‘trasferita’ qualche chilometro più in là, appena fuori provincia.

A Romano di Lombardia infatti sono stati presi d’assalto due esercizi commerciali: prima una tabaccheria e poi il titolare di una forneria. Quest’ultimo, il 74enne Giovanni Finazzi, sarebbe stato aggredito non appena rientrato a casa.

Lo hanno preso in tre, lo hanno derubato portandosi a casa un ingente bottino: circa 4mila euro in contanti, oltre ad una catenina d’oro che il malcapitato teneva al collo. Secondo gli inquirenti i tre rapinatori lo pedinavano da tempo.

Hanno ‘misurato’ il suo rientro a casa, prima e dopo il lavoro. Hanno poi atteso il momento giusto, proprio quando il panettiere i contanti non mancavano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento