Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Ladri in casa, incubo per marito e moglie: pistola alla testa e Rolex rubati

Il colpo, fruttato oltre 15 mila euro, in pieno giorno

Una mattinata di terrore è stata vissuta da una coppia di Romano di Lombardia, paese della Bergamasca a pochi chilometri dalla nostra provincia. Il fatto risale a venerdì 5 luglio, ma è stato reso noto solo nella giornata di oggi.

Tutto è cominciato quando un uomo che appariva un semplice corriere ha suonato al campanello della villetta a schiera, situata nella zona del campo sportivo, dove vivono marito e moglie (entrambi di 63 anni). Ad aprirgli il cancello è stata la donna: scesa per prelevare il presunto pacco, si è trovata di fronte un uomo con il volto coperto e la pistola in pugno.

È stata subito spintonata all'interno dal finto corriere e dal complice e poi minacciata con l'arma. Nemmeno l'arrivo del marito, rincasato dopo alcune commissioni, ha messo in fuga i ladri. Il 63enne, che non ha ottenuto risposta al citofono, è entrato nell'abitazione dopo aver scavalcato il cancello d'ingresso, trovandosi di fronte i due malviventi. Uno dei due gli avrebbe pure puntato la pistola alla tempia per farsi aprire la cassaforte.

Da poco in pensione, l'uomo ha consegnato ciò che di valore aveva in casa: 8 orologi, tra cui due Rolex, e 500 euro in contanti. Messe le mani sul bottino da oltre 15 mila euro, i due malviventi hanno legato con delle fascette la coppia di anziani e poi si sono dati alla fuga.

Solo dopo essersi liberati, marito e moglie hanno dato l'allarme: sul posto sono intervenuti i carabinieri che, dopo i rilievi del caso, hanno avviato le indagini.   
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in casa, incubo per marito e moglie: pistola alla testa e Rolex rubati
BresciaToday è in caricamento