rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Chiari

Furto nel negozio di un ex pugile: insegue 8 giovani ladri e li stende uno a uno

L'ex pugile (campione italiano) Enio Cometti viene derubato in negozio da otto ragazzi: li insegue fino in stazione e li stende uno ad uno. Quattro di loro scappano sul treno per Chiari

Non si placa la scia dei furti a cavallo del confine tra Brescia e Bergamo. L'ultimo, in terra bergamasca, è finito però come nessuno dei ladri si aspettava: l'ex pugile Enio Cometti, classe 1951 e campione italiano e vicecampione europeo dei pesi medio-massimi tra gli anni '70 e '80, ha inseguito e praticamente steso una banda di otto giovanissimi nordafricani.

La baby gang è entrata in azione nel suo negozio, il Cometti Sport di Viale Piave a Romano di Lombardia, martedì mattina intorno alle 11. I primi quattro sono entrati in negozio quando Cometti era un attimo in magazzino. Quando lui è uscito si sono allontanati, portandosi via due paia di scarpe.

La seconda manche pochi minuti più tardi: ne sono entrati altri quattro, questa volta hanno rubato magliette e cappellini. Valore della merce: centinaia di euro. Sarebbe stato poi un passante a dire a Cometti dove gli otto sarebbero andati: in stazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nel negozio di un ex pugile: insegue 8 giovani ladri e li stende uno a uno

BresciaToday è in caricamento