Cronaca

Molesta una hostess e cerca di corrompere i Carabinieri: arrestato

In manette un ragazzo di 20 anni residente a Brescia, già rinchiuso nel carcere di Regina Coeli: è accusato di molestie continuate nei confronti di una hostess del MotoDays, ha poi cercato di corrompere i Carabinieri

Una delle (tante) hostess del MotoDays di Roma

E’ stato arrestato e condotto al carcere di Regina Coeli di Roma un ragazzo di 20 anni residente a Brescia, resosi protagonista di un crescendo di piccoli reati che alla fine gli sono costati le manette.

Nello scenario ‘spumeggiante’ del MotoDays, la fiera romana delle due ruote che ha chiuso i battenti poche ore fa, il ragazzo ha molestato per due giorni consecutivi una hostess 25enne: prima solo fastidio, poi qualche palpeggiamento molesto, infine addirittura l’offerta di un'ingente somma di denaro, in cambio di una prestazione sessuale.

La donna, esasperata e ben oltre l’infastidita, ha avvisato i Carabinieri in servizio, tra i vari stand espositivi. I militari hanno dunque individuato il ragazzo, che non contento ha cercato di corrompere pure loro, offrendogli capi di vestiario (è figlio di commercianti) e soldi in contanti.

L’ennesima provocazione, e che gli è costata molto cara: oltre alle accuse di molestie infatti il giovane dovrà rispondere di tentata corruzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta una hostess e cerca di corrompere i Carabinieri: arrestato

BresciaToday è in caricamento