Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Roma: bresciano con 5 figli minaccia di darsi fuoco a S. Pietro

Per fermare l'estremo gesto è intervenuta la Polizia. L'uomo, affiancato da un altro attivista, è stato bloccato e condotto nell'ispettorato vaticano

Un'immagine della protesta di ieri a Montecitorio (Foto Twitter @vittobonfanti)

E' un bresciano di nome Salvatore uno dei due uomini che martedì pomeriggio ha minacciato di darsi fuoco in piazza San Pietro a Roma. L'uomo, padre di cinque figli, lunedì aveva partecipato alla manifestazione di protesta organizzata dai Forconi davanti a Montecitorio.

Con in mano un accendino e una bottiglia piena di benzina, i due hanno chiesto di essere ascoltati da qualcuno delle istituzioni vaticane: "Non c'è lavoro, non ti danno la casa, non ti danno niente - ha poi urlato Salvatore in preda alla rabbia -, chi non paga le tasse è un parassita, mandiamoli a casa. I miei cinque figli se mi vedono fare questo lo fanno pure loro, è una vita di merda".


La protesta è comunque durata poco: dopo una breve colluttazione con le forze dell'ordine, sono stati portati nell’ispettorato Vaticano, dove probabilmente verrano denunciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma: bresciano con 5 figli minaccia di darsi fuoco a S. Pietro

BresciaToday è in caricamento