Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Completamente ubriaca, aggredisce i poliziotti: in tasca droga e armi

Arrestata una donna di 33 anni originaria di Brescia: l'intervento della Polizia su segnalazione dei residenti. Nella borsa nascondeva tre coltelli e mezz'etto di hashish

L'export bresciano non sempre è apprezzato. Ironia a parte, si parla di Brescia anche a Roma: una donna di 33 anni originaria della città della Leonessa è stata arrestata dalla Polizia di Stato dopo essere stata beccata a danneggiare le automobili parcheggiate al quartiere Monteverde. Era completamente ubriaca, e non solo: in tasca, oltre a vari coltelli, nascondeva circa mezz'etto di hashish.

La vicenda risale a mercoledì sera: la protagonista del deprecabile gesto – il danneggiamento delle auto – è una giovane donna che abitava a Brescia. Alla vista degli agenti, allertati a quanto pare da un residente, non è più riuscita a controllare la rabbia (non che prima fosse troppo tranquilla).

Si è scagliata contro di loro, li ha minacciati e poi ha cercato di scappare. E' stata fermata, bloccata e infine perquisita: nella borsetta aveva tre coltelli, due a serramanico e uno a scatto, oltre a 47 grammi di hashish.

Inevitabili le manette, e adesso rischia grosso: in pochi minuti si è “guadagnata” le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, danneggiamento aggravato, violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Completamente ubriaca, aggredisce i poliziotti: in tasca droga e armi

BresciaToday è in caricamento