Cronaca

Ristoratore picchiato, rubato Rolex Daytona da 40mila euro: tre condanne

Alla sbarra tre malviventi in trasferta, provenienti da Napoli

Con tre condanne (piuttosto pesanti) si è conclusa la vicenda che aveva visto come vittima un ristoratore bresciano, che si era visto sfilare dal polso un Rolex Daytona da 40mila euro.

Lo scippo era stato messo a segno lo scorso maggio da tre banditi provenienti da Napoli (età compresa tra i 28 e i 50 anni), che usavano come base d'appoggio un appartamento affittato a Salò, spostandosi poi con un furgone, sul quale caricavano lo scooter utilizzato per mettere a segno i colpi.

Il ristoratore era stato rapinato (e picchiato) in via Duca degli Abruzzi a Brescia. Gli agenti della Mobile erano poi riusciti a intercettare i tre malviventi mentre caricavano il motorino nel furgone (intestato ad un'azienda partenopea), nel parcheggio della fermata metro della Poliambulanza.

Ora i tre sono finiti alla sbarra: l'esecutore dello scippo è stato condannato a 4 anni di reclusione dopo aver patteggiato, i complici a 4 anni e 4 mesi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoratore picchiato, rubato Rolex Daytona da 40mila euro: tre condanne
BresciaToday è in caricamento