Cronaca

Per chi getta i mozziconi a terra 300 euro di multa: la misura shock di Rogno

Tolleranza zero a Rogno per chi sporca strade e parchi con i mozziconi di sigarette: il sindaco è stato tra i primi ad aderire alla campagna lanciata dalla trasmissione Mediaset ‘Striscia la Notizia’ per far applicare la legge del 2016 che punisce il diffuso malcostume

Gettare i mozziconi a terra è un reato, dal 2015: l’articolo 40 della normativa 221 punisce infatti chi inquina strade e parchi con i ‘rifiuti prodotti dal fumo’. Una legge finora poco rispettata dai cittadini e quasi mai applicata dai Comuni italiani, tanto che per farla osservare è scesa in campo ‘Striscia la Notizia’, il popolare telegiornale satirico in onda su Canale 5.

Alla campagna ‘moralizzatrice’ lanciata dalla trasmissione di Antonio Ricci hanno già aderito diverse amministrazioni. Tra i primi firmatari dell’accordo c’è anche Rogno, comune bergamasco della bassa Valcamonica. Il sindaco Cristian Molinari ha siglato il patto che prevede tolleranza zero per chi sporca le strade del paese, annunciando l’iniziativa anche sulle pagine social.

D’ora in poi ,chi verrà pizzicato a gettare mozziconi a terra sarà multato e le sanzioni rischiano anche di essere salate: i trasgressori dovranno sborsare da un minimo di 60 a un massimo di 300 euro.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per chi getta i mozziconi a terra 300 euro di multa: la misura shock di Rogno

BresciaToday è in caricamento