Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Uomo accoltellato per un parcheggio: arrestato autista di pullman

L'autista, un 58enne di Verolanuova dipendente di un'azienda privata, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio dai carabinieri di Salò. L'automobilista, un 50enne di Roe Volciano, è ricoverato in prognosi riservata

Foto d'archivio

ROE' VOLCIANO. Una banale lite per un parcheggio è degenerata in un tentato omicidio. È quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica in via Bellini, nelle vicinanze di una pizzeria. 

Protagonisti della furiosa lite un 58enne di Verolanuova, autista di pullman per una ditta privata, e una guida alpina di 50 anni, originaria del Trentino, ma residente nel comune Gardesano. Le scintille tra i due sono nate per questioni legate a un parcheggio.

L'autista aveva infatti parcheggiato il furgone sotto l'abitazione del 50enne, che - non trovando uno spazio libero per lasciare la propria auto - aveva chiesto al 58enne di spostare il mezzo. Ne è nato un parapiglia: l'autista ha estratto un coltello lungo 10 cm, l'automobilista ha afferrato una picozza per difendersi.

A perdere completamente le staffe è stato il 58enne di Verolanuova, che ha ferito l'automobilista con diversi fendenti agli arti inferiori e uno all'addome. Sul posto è giunta una volante del Nucleo operativo dei Carabinieri di Salò, oltre all'ambulanza che ha trasportato il 50enne all'ospedale di Gavardo, dov'è stato immediatamente sottoposto ad un intervento chirurgico all'addome, durato tre ore; è  ricoverato in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. L'autista dovrà rispondere di tentato omicidio ed è stato sottoposto ad obbligo di dimora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo accoltellato per un parcheggio: arrestato autista di pullman

BresciaToday è in caricamento