Il fratello gli sega un braccio, rischia l’amputazione

Drammatico incidente a Roè Volciano: due fratelli che tagliano la legna, uno dei due che perde il controllo della motosega e colpisce l’altro. Ferite profondissime, ancora non si esclude il rischio di un’amputazione

Il rischio concreto è quello di perdere il braccio. Una lotta contro il tempo, per evitare l’amputazione. E tutto a causa di un incidente di lavoro, sabato pomeriggio a Roè Volciano. Protagonisti della sfortunata vicenda due fratelli residenti in paese, in Via Garibaldi: stavano tagliando alcuni ‘socchi’ di legna, quando improvvisamente la situazione è sfuggita al loro controllo.

Uno dei due, che proprio in quel momento stava armeggiando la motosega, è stato accecato dalla polvere del legno appena tagliato, e nel dimenarsi avrebbe colpito in pieno il fratello. Un colpo secco, tra spalla e gomito, e che gli ha causato una profonda ferita, in un fiume di sangue.

Il 44enne ferito è stato immediatamente accompagnato in ospedale, a Gavardo. Non sarebbe in pericolo di vita, ma il taglio così profondo ancora non esclude l’ipotesi dell’amputazione. Tutto si deciderà nelle prossime ore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento