Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca Via Giuseppe Garibaldi

Il fratello gli sega un braccio, rischia l’amputazione

Drammatico incidente a Roè Volciano: due fratelli che tagliano la legna, uno dei due che perde il controllo della motosega e colpisce l’altro. Ferite profondissime, ancora non si esclude il rischio di un’amputazione

Il rischio concreto è quello di perdere il braccio. Una lotta contro il tempo, per evitare l’amputazione. E tutto a causa di un incidente di lavoro, sabato pomeriggio a Roè Volciano. Protagonisti della sfortunata vicenda due fratelli residenti in paese, in Via Garibaldi: stavano tagliando alcuni ‘socchi’ di legna, quando improvvisamente la situazione è sfuggita al loro controllo.

Uno dei due, che proprio in quel momento stava armeggiando la motosega, è stato accecato dalla polvere del legno appena tagliato, e nel dimenarsi avrebbe colpito in pieno il fratello. Un colpo secco, tra spalla e gomito, e che gli ha causato una profonda ferita, in un fiume di sangue.

Il 44enne ferito è stato immediatamente accompagnato in ospedale, a Gavardo. Non sarebbe in pericolo di vita, ma il taglio così profondo ancora non esclude l’ipotesi dell’amputazione. Tutto si deciderà nelle prossime ore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fratello gli sega un braccio, rischia l’amputazione

BresciaToday è in caricamento