Cronaca Via San Dionigi

Rodengo: rapina alla tabaccheria di via San Dionigi, ferito 67enne

L'uomo ha cercato di resistere a due malviventi ed è stato colpito alla testa con il calcio della pistola. Esploso fortuitamente un proiettile, andato poi a conficcarsi in una slot machine

Attimi di terrore sabato sera a Rodengo Saiano. A seguito di un rapina degenerata in violenza, il titolare di una tabaccheria è stato colpito alla testa con il calcio della pistola da uno dei due banditi entrati in negozio.

Durante la scontro, un proiettile è partito accidentalmente dall'arma ma, fortunatamente, non ha raggiunto nessuno. A quel punto, i due malviventi sono fuggiti a bordo di una motocicletta lungo via San Dionigi, portandosi con sé un bottino di circa mille euro.

Stando alla ricostruzione fornita dai carabinieri, sembra che i due abbiano fatto irruzione con indosso i caschi per non farsi riconoscere.

Mentre il titolare si trovava nel retrobottega, hanno arraffato le banconote presenti in cassa. Il 67enne, notandoli, ha cercato di fare resistenza e, dopo una colluttazione, è stato colpito alla testa con il calcio dell'arma.


Presso la tabaccheria sono poi arrivati carabinieri e 118, ma dei due rapinatori nessuna traccia. L'uomo è stato invece ricoverato al vicino ospedale di Ome.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rodengo: rapina alla tabaccheria di via San Dionigi, ferito 67enne

BresciaToday è in caricamento