Arrestato "nonno cocaina": spacciava in paese per arrotondare la pensione

In manette (ancora) un 66enne di Rodengo Saiano. Nella sua abitazione i carabinieri hanno scovato 140 grammi di cocaina purissima

La droga sequestrata ©Bresciatoday.it

Arrotondava la pensione spacciando cocaina in pieno giorno e a ogni ora. In manette è finito un 66enne residente a Rodengo Saiano, già noto alle forze dell'ordine per i suoi numerosi trascorsi giudiziari. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo aveva parecchi clienti e svolgeva la sua attività illegale sia in casa che in pieno centro del paese.

Il pensionato spacciava da parecchio tempo, tanto che era già stato condannato per reati inerenti la droga ed era già stato sottoposto, in passato, ai domiciliari. Da tempo i carabinieri di Gussago lo tenevano d'occhio: i continui movimenti e le strane frequentazioni dell'uomo potevano infatti essere compatibili con attività illecite. Non solo: il continuo via vai dalla sua abitazione aveva allarmato i residenti che avevano inoltrato parecchie segnalazioni alla caserma.

Le indagini avviate dai militari hanno portato all'arresto in flagranza del pensionato: dopo un'attenta osservazione delle sue mosse, hanno fatto scattare il blitz. Lo scorso fine settimana i carabinieri lo hanno pedinato fino al parcheggio di un supermercato di Rodengo Saiano dove hanno potuto assistere alla vendita di cocaina in tempo reale. Al momento del fermo l’uomo è stato trovato in possesso di altre dosi pronte per essere vendute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tanto è bastato per perquisire anche la sua abitazione dove sono stati trovati altri 140 grammi di cocaina, parte della quale purissima e ancora da tagliare, e tutto il necessario per il confezionamento. Il gip ha convalidato l'arresto e ha disposto,  in virtù del curriculum criminale del pensionato, la custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento