Rodengo: maxi rissa in un bar, 40enne aggredisce anche le forze dell'ordine

In un bar del centro un 40enne in evidente stato di ebrezza ha prima aggredito il proprietario del locale, poi un cliente intervenuto per sedare la rissa, e infine anche le forze dell'ordine

Maxi rissa in un bar di Rodengo, domenica sera dopo le 23. In un bar del centro un 40enne in evidente stato di ebrezza ha prima aggredito il proprietario del locale sbattendogli la testa sul bancone, quindi si è scagliato contro un cliente intervenuto per sedare la rissa, colpendolo alla testa con un piede di porco.

Quando sono intervenuti i Carabinieri di Gussago l’uomo ha aggredito anche loro insultandoli e minacciandoli. Per l’aggressore è scattato subito il fermo e il giudice lo ha condannato a sei mesi, con sospensione condizionale della pena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

  • Covid, nuova ordinanza della Regione per locali, sport, Rsa e scuole: cosa cambia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento