Giallo in parrocchia: trovato privo di sensi in chiesa

Un uomo di 74 anni è stato ricoverato in ospedale a Chiari: è in gravi condizioni. E' stato trovato privo di sensi nel ballatoio dell'organo della chiesa di Ludriano, forse colto da un malore

Lo hanno trovato privo di sensi nel ballatoio dell'organo della chiesa. Pare fosse salito per recuperare i testi delle canzoni sacre che avrebbero dovuto provare nel pomeriggio: il 74enne ora ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Chiari è infatti uno storico membro del coro della parrocchia.

Ludriano, frazione di Roccafranca: potrebbe essersi trattato di un malore, ma in attesa di certezze la vicenda si tinge di giallo. Non facile il recupero dell'infortunato: sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Poi il trasporto in ospedale, in codice rosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Esce da casa e vaga nella notte per un chilometro: paura per un bimbo, denunciati i genitori

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento