Nella lite tra vicini di casa spunta una pistola

Gli animi tra due uomini vicini di casa si sono surriscaldati nel giro di pochi minuti. Mentre uno dei due prendeva l’arma, l’atro fortunatamente si è nascosto in casa.

Tutto, fuorché una normale scaramuccia tra vicini di casa. Sabato scorso nel centro di Ludriano, piccola frazione di Roccafranca, un litigio tra due famiglie vicine di casa ha rischiato di trasformarsi in dramma. Fortunatamente uno dei due contendenti ha capito l’aria che tirava e si è rifugiato nella propria abitazione. 

Dalle parole grosse alle accuse, dalle accuse alle minacce, fino a che uno dei due litiganti ha improvvisamente imboccato la via di casa. Il rivale, intuendo che la situazione si stava facendo troppo calda, si è nascosto nella propria abitazione, e col senno di poi ha fatto bene: il proprio vicini infatti è tornato in strada armato di pistola, vera e funzionante. 

Chiamati sul posto, i carabinieri della stazione di Trenzano hanno fermato il focoso cittadino. Nella perquisizione nella sua abitazione sono state trovate diverse armi da fuoco regolarmente denunciate. Ciò non è bastato ad evitare all’uomo un viaggio in caserma, dove è risultato essere incensurato. Da qui l’immediata scarcerazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento