Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Lonato del Garda

Malato da tempo, Roberto muore tra le braccia della moglie: "Eri amato e rispettato da tutti"

Comunità in lutto da Lonato a Desenzano per la scomparsa di Roberto “Roby” Assante, stroncato a 64 anni da un male incurabile. Era stato nel consiglio direttivo della Fraglia Vela di Desenzano

Roberto “Roby” Assante (fonte Facebook)

E' morto a casa, a Lonato, nell'abbraccio della moglie Nicoletta dopo aver lottato a lungo, per anni, contro un male che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Aveva solo 64 anni Roberto Assante, da tutti conosciuto come Roby: impiegato alla Feralpi, era conosciuto in tutto il lago di Garda per la sua grande passione per la vela.

Era stato, infatti, nel consiglio direttivo della Fraglia Vela di Desenzano: “Era una persona amata e rispettata da tutti – fa sapere Romana Fosson, presidente del circolo – Per tutti noi è davvero una grandissima perdita, sia come collaboratore che come amico. In questo momento difficile siamo tutti vicini alla moglie Nicoletta, che lo ha assistito fino all'ultimo istante”.

Giovedì pomeriggio i funerali

Scorre il fiume dei ricordi, di una vita breve ma intensa. Vincente in acqua come in terra, dicono di lui: avrebbe compiuto 65 anni tra poco più di un mese. Era un prodiere, in gergo il componente dell'equipaggio che sta a prua dell'imbarcazione: nella sua carriera velica aveva solcato il lago a bordo di Fun, Asso 99, Dolphin 81 e J70, solo per citarne alcune delle classi principali. Forza, coraggio e amicizia: memorabili anche le sue mitiche pastasciutte. I funerali saranno celebrati giovedì pomeriggio, alle 15.30 in basilica a Lonato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malato da tempo, Roberto muore tra le braccia della moglie: "Eri amato e rispettato da tutti"

BresciaToday è in caricamento