Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Rivoltella

Rivoltella, lungolago di polemiche: «La passeggiata non s'ha da fare»

Il Comitato Civico alza la voce contro le contestate scelte del Comune di Desenzano: sì alla maxi colata di cemento alla Spiaggetta Feltrinelli, no ai pochi metri che mancano per chiudere il lungolago di Rivoltella

Le consuete polemiche di fine anno non mancano neanche a Rivoltella, dove il ridimensionamento del progetto per la passeggiata a lago ha provocato le giustificate ire dei cittadini e dei membri del Comitato Civico. Nell’ultimo incontro tra le parti, con la presenza dei rappresentanti del Comune tra cui il sindaco Cino Anelli, è stato detto tutto, o quasi: il progetto originale deve essere cambiato, la Soprintendenza sembra decisa ad opporsi per evitare qualunque tipo di stravolgimento e per far sì che l’ultimo pezzo di spiaggia rimanga intatto, e possa essere preservato.

La passeggiata si fermerà all’altezza del Baraonda: da lì in poi una deviazione inaspettata, con una rampa che porterà il percorso a concludersi in Viale Agello, e non più fino alla casa di riposo De Asmundis. Manca davvero pochissimo, ma la cosa non si può più fare. “Il sindaco e l’amministrazione non hanno mantenuto le promesse – tuonano dal Comitato – e non hanno più intenzione di tenere fede agli impegni presi”.

“Ci chiediamo perché la Soprintendenza, per il lungolago di Desenzano sia favorevole al riempimento della Feltrinelli con il cemento, mentre a Rivoltella invece obietti a un intervento che non altera minimamente l’ambiente circostante”. In effetti qualche dubbio sorge, qualche perplessità anche: la colata di cemento che si riverserà sul lungolago desenzanese è di tutt’altra portata, sia a livello quantitativo che a livello visivo.

La questione prende forma più concreta quando si scopre che su Viale Agello la spiaggia che doveva essere pubblica sembra ora destinata a uso privato. “Erano stati presi accordi tra il privato e il Comune – continua il Comitato – per utilizzare la spiaggia a uso pubblico, collegata all’albergo con un sottopasso. Invece ora ci risulta sia privata”. La battaglia civica dei cittadini non finisce qui: “Tenteremo di incontrare i funzionari della Soprintendenza per capirci qualcosa di più”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoltella, lungolago di polemiche: «La passeggiata non s'ha da fare»

BresciaToday è in caricamento