rotate-mobile
Cronaca

Beccati a rubare attrezzi e materiale in azienda, in tre finiscono in manette

Sorpresi quando ancora stavano caricando il furgone

Tre uomini sono stati arrestati dai carabinieri del Radiomobile di Caprino Veronese, dopo essere stati sorpresi a rubare materiale ferroso e attrezzature per l’edilizia stradale da un'azienda di Rivoli Veronese.

Si tratta di un italiano e due stranieri, tutti residenti in provincia di Brescia, che – intorno all'ora di pranzo di martedì – sono stati colti sul fatto mentre caricavano su un furgone materiali tecnici, pali e centine in ferro accatastati all’interno di un capannone industriale, dove operava – fino a qualche mese fa – un'azienda ora dichiarata fallita.

In precedenza, il curatore fallimentare aveva già segnalato alcune incursioni avvenute durante il periodo natalizio, motivo per cui i carabinieri di Caprino avevano deciso di aumentare la frequenza dei controlli, nel tentativo di impedire nuovi furti. Così, quando martedì hanno notato il furgone all’interno dell’area industriale, i militari del gruppo Radiomobile sono subito intervenuti, cogliendo in flagranza di reato i tre mentre stavano finendo di caricare il veicolo. 

Già gravati da precedenti specifici, i ladri sono stati subito dichiarati in arresto: il pm di turno ha disposto che venissero trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa dell’udienza con rito direttissimo programmata per stamattina. Il giudice Valentina Fabiani ha infine convalidato il fermo, disponendo la custodia cautelare dell’obbligo di firma alla polizia giudiziaria, nei rispettivi comuni di residenza nel Bresciano. Il processo è stato rinviato alla prossima udienza.

Fonte: Veronasera.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati a rubare attrezzi e materiale in azienda, in tre finiscono in manette

BresciaToday è in caricamento