Si spara con la pistola del padre: muore bambina di 11 anni

Tragico incidente a Riva del Garda. La piccola stava maneggiando la pistola di ordinanza del padre, quando è partito un colpo accidentale

E' arrivata nella serata di giovedì 1 gennaio la conclusione delle indagini da parte dei carabinieri di Riva del Garda, coordinati dal pm Fabrizio De Angelis, al lavoro dal pomeriggio nella frazione Pregasina dove una bambina di 11 è morta per ferite da arma da fuoco. Gli inquirenti, come riporta Trentotoday.it, hanno confermato le prime informazioni raccolte: si è trattato di un tragico incidente.

La ragazzina stava maneggiando la pistola di ordinanza del padre, agente della Polizia stradale, quando è partito un colpo. I genitori non si trovavano in casa in quel momento ma sentito lo sparo sono corsi nella stanza. Sono stati loro a chiamare immediatamente i soccorsi. Inutile l'intervento del 118, con l'elicottero alzatosi in volo da Trento per raggiungere il paesino sulle colline sopra Riva del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento