Cronaca

Trovato in un canale il cadavere di una donna: "Nessuna ipotesi esclusa"

Il ritrovamento all'alba di sabato. Ieri è stata effettuata l'autopsia: si attendo i risultati per far luce su quanto avvenuto

Anna Maria Faes

Il corpo senza vita di Anna Maria Faes, una donna di 64 anni, è stato trovato nel canale della Rocca a Riva del Garda. Ad accorgersi per primo del corpo, affiorato dalle acque che sfociano nel lago, è stato un pescatore, all'alba di sabato 20 aprile. 

Sono diversi i fattori che potrebbero aver portato al decesso: la temperatura dell'acqua, che in questo periodo non raggiunge ancora i 10°, così come i segni di lesioni trovati sul corpo, che farebbero pensare ad una caduta accidentale. 

Per fare luce sull'accaduto si attendono i risultati dell'autopsia, effettuata ieri su disposizione del magistrato. Al momento, l'ipotesi più probabile sembra quella di una caduta accidentale, ma gli inquirenti tengono aperte tutte le piste: "Al momento non escludiamo nessuna ipotesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in un canale il cadavere di una donna: "Nessuna ipotesi esclusa"

BresciaToday è in caricamento