rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024

Malore durante l'immersione: ragazzo soccorso dall'eliambulanza

Lo spettacolare intervento dell'elisoccorso

Interminabili momenti di apprensione si sono vissuti nella mattinata di domenica 5 marzo al porto San Nicolò di Riva del Garda, per un giovanissimo sub riemerso in superficie troppo frettolosamente. Le grida del ragazzo sono state udite anche da Graziano Marchi, presidente del gruppo sommozzatori della località gardesana, che è prontamente intervenuto per soccorrere il ragazzo di soli 17 anni, una volta portato a riva dai compagni di immersione.

Immediata anche la chiamata al numero unico per le emergenze: pochi minuti più tardi l'elisoccorso di Trento ha sfiorato le acque del Benaco per consentire ai sanitari di raggiungere la spiaggia e prestare le prime cure all'adolescente. Il 17enne, che non avrebbe mai perso conoscenza, è stato stabilizzato sul posto, poi trasferito all'ospedale di Bolzano e ricoverato in camera iperbarica. Non è in pericolo di vita.

Stando a quanto ricostruito, il giovanissimo che stava partecipando a una lezione di sub nell'apposita area  gestita dal gruppo di sommozzatori di Riva, avrebbe accusato alcune difficoltà durante l'immersione. Era insieme ad alcuni amici e ad un istruttore della scuola di Valdagno: pare che sia stato costretto a una risalita di emergenza a causa dell'acqua che era filtrata nella muta, accusando poi delle difficoltà respiratorie per via di un guasto del secondo erogatore.  

Si parla di

Video popolari

Malore durante l'immersione: ragazzo soccorso dall'eliambulanza

BresciaToday è in caricamento