Cronaca

Cadavere ripescato in un canale: "La donna è morta per annegamento"

Resi noti i risultati dell'autopsia effettuata sul corpo di Anna Maria Faes

E' morta per annegamento la 64enne Anna Maria Faes, il cui cadavere è stato ripescato nel canale della Rocca a Riva del Garda. Ad accorgersi per primo del corpo, affiorato dalle acque che sfociano nel lago, era stato un pescatore all'alba di sabato 20 aprile. 

A far chiarezza su quanto avvenuto sono stati i risultati dell'autopsia, effettuata nella giornata di mercoledì su disposizione della Procura di Rovereto.

Esclusa quindi l'ipotesi del malore, ma resta il giallo di come sia finita in acqua. Una caduta accidentale, una disattenzione: ma sono soltanto supposizioni e - probabilmente - l'esatta dinamica resterà per sempre un mistero, dato che la tragedia non ha lasciato testimoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere ripescato in un canale: "La donna è morta per annegamento"

BresciaToday è in caricamento