Trovato un teschio nei boschi, la conferma: è della piccola Iushra

La notizia è stata confermata: il cranio trovato nei boschi di Caino è quella della piccola Iushra Gazi, scomparsa a Serle nell'estate di due anni fa

Giù il sipario, è giunta la fine: a due anni e due mesi dalla scomparsa, la triste conferma sarebbe già arrivata dall'esame del Dna. Il cranio ritrovato ai primi di ottobre sulle montagne di Caino è della piccola Iushra Zannatul Gazi, la ragazzina autistica – all'epoca aveva solo 11 anni – che si era allontanata dal suo gruppo sull'Altopiano di Cariadeghe e da allora non è stata più ritrovata.

Il ritrovamento del teschio

Fino a poche settimane fa, quando un cacciatore – per puro caso – tra boschi e radure aveva intercettato quello che di fatto era un cranio umano: il teschio di una bambina, il teschio di Iushra Gazi. Il reperto era stato immediatamente prelevato e sequestrato, in attesa di conferme: nessuno si era sbilanciato, giustamente, fino ad oggi.

E le tanto attese conferme sono (finalmente) arrivate. Gli accertamenti con Dna sono stati eseguiti nei laboratori della Medicina legale del Civile di Brescia, coordinati dal professor Andrea Verzelletti. Le analisi si sono concentrate con un prelievo di Dna da un dente del teschio ritrovato, poi confrontato con il Dna dei genitori.

Due anni fa le ricerche senza esito

Il ritrovamento permette di ricostruire con qualche certezza in più gli spostamenti della bambina: era il 18 luglio del 2018. La pioggia cadde copiosa già la prima sera, probabilmente eliminando ogni traccia: nemmeno i cani molecolari riuscirono a fiutare qualcosa. 

La piccola venne cercata in lungo e in largo, anche sulla base degli ultimi avvistamenti: niente da fare. L'area di ricerca nel settembre di quell'anno venne estesa andando fino a Botticino e oltre, ma purtroppo ancora niente. Poi in una silenziosa giornata di ottobre, due anni più tardi, il ritrovamento del cranio. Fine della storia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento