Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Calci e pugni in diretta social, folli risse tra studenti: 7 denunce, anche ragazze

Botte e risse tra studenti, tutti minorenni: ragazzi e ragazze denunciati al Tribunale dei minori di Brescia

Calci e pugni, zuffe e risse in piena regola: una sorta di “Fight Club” nostrano che veniva regolarmente ripreso, filmato e pubblicato sui social network. Sono sette i denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Brescia: è questo il bilancio dell'attività investigativa del Commissariato di Polizia di Crema, coordinato dal vicequestore Bruno Pagani, a conclusione degli accertamenti inaugurati lo scorso febbraio, a seguito delle prime segnalazioni.

I fatti si sarebbero reiterati in più occasioni, in territorio di Crema: si parla di “alcuni episodi di violenza che hanno avuto come protagonisti diversi giovani, i quali in un contesto di assembramento di decine di coetanei, si azzuffavano colpendosi reciprocamente con calci e pugni”. Le scene, spesso cruente, come detto sono state riprese con gli smartphone e i video messi in rete diventando virali sui social.

Gli episodi più clamorosi

In particolare, sono due gli episodi su cui si sono concentrate le attenzioni del Commissariato. Il primo, in Via Cresimero, dove tre ragazzi si sono colpiti con calci e pugni; il secondo, in Via Nazario Sauro, riguardava invece quattro ragazze che si azzuffavano tra loro. In entrambi i casi, sottolinea il Commissariato, erano presenti decine di coetanei che invece di separarli, li incitavano con cori e urla.

Tutti minorenni i denunciati

Al termine di una intricata attività d'indagine il Commissariato è riuscito a individuare i protagonisti delle risse: sono tutti studenti, ragazzi e ragazze, di età compresa tra i 13 e i 17 anni, residenti a Crema, Vailate e Spino d'Adda. In tal senso, il vicequestore Pagani conferma l'implementazione di servizi di prevenzione “per contrastare i sopracitati comportamenti illegali e pericolosi, con l'impiego di diverse unità operative nei luoghi maggiormente frequentati da gruppi giovanili”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni in diretta social, folli risse tra studenti: 7 denunce, anche ragazze

BresciaToday è in caricamento