Cronaca

Torino: rissa tra Senegalesi, cinque arrestati sono bresciani

Erano partitI lunedì da Brescia per derubare due grossisti di cocaina

Sette senegalesi sono stati arrestati dai carabinieri di Torino in seguito a una rissa scoppiata per divergenze nel traffico di droga. Due dei sette senegalesi vivono a Torino, cinque in provincia di Brescia. Secondo quanto riferito dai carabinieri, i cinque erano arrivati lunedì dal Bresciano per derubare a Torino due grossisti di cocaina.

Orio al Serio: fermato l'Escobar olandese
da una tonnellata di coca al mese

L'episodio risale a lunedì, nel quartiere Barriera di Milano. Nel loro tentativo di rapina, i cinque hanno spruzzato addosso ai due grossisti uno spray paralizzante, ma le vittime hanno reagito.

Ne è nata una zuffa durante la quale sono stati sparati colpi di pistola a salve e sferrati fendenti con cacciaviti e coltelli. Alla fine i sette, tutti di nazionalità senegalese, sono stati arrestati dai carabinieri, quattro dei quali per tentato omicidio.

Uno dei senegalesi arrestati, ferito, ha raggiunto a piedi ancora sanguinante la stazione dei carabinieri più vicina. I militari gli hanno tamponato e medicato la ferita, salvandogli la vita. Nello stesso quartiere oggi un giovane è stato ucciso con una coltellata allo stomaco, probabilmente per motivi di droga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino: rissa tra Senegalesi, cinque arrestati sono bresciani

BresciaToday è in caricamento