Cronaca Centro / Via San Faustino

Rissa, urla e bottigliate: due feriti gravi in San Faustino

Polizia al lavoro per cercare di ricostruire una vicenda risolta solo a metà: una rissa in appartamento poi degenerata, con tanto di bottiglia in testa. Due i feriti più gravi, accompagnati al Civile

Una rissa scoppiata in pieno centro a Brescia, nel Vicolo delle Ventole, a metà tra San Faustino e il Carmine. E di cui si cerca di ricostruire i dettagli, i motivi scatenanti: sarebbe cominciato tutto all’interno di un appartamento, un’aggressione prima con urla e invettive e poi invece violenta, conclusasi con una bottigliata in testa.

Protagonisti alcuni stranieri, nella tarda serata di sabato. Forse impegnati in una festa in casa: all’interno dell’appartamento potevano esserci almeno una ventina di persone. Forse un tasso alcolico fuori dal normale, e la reazione esagerata di uno dei litiganti.

Non si conosce ancora il numero delle persone coinvolte, sono intanto due le persone che sono state rintracciate, probabilmente i due feriti più gravi. Il primo sarebbe uscito di casa ancora grondante di sangue, lasciando sgomenti alcuni testimoni che hanno poi provveduto ad avvisare 118 e Polizia. Il secondo recuperato, a fatica, mentre si stava allontanando dal luogo della rissa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa, urla e bottigliate: due feriti gravi in San Faustino

BresciaToday è in caricamento