Cronaca

Escono dal ristorante, tre giovani camerieri pestati in strada senza motivo

L’episodio risale a venerdì scorso, nel quartiere di Capolaterra a Desenzano: tre giovani camerieri del Sushi Zen sono stati aggrediti da altri tre ragazzi

Al momento nessuna denuncia, ma le querele di parte hanno 90 giorni per essere presentate prima di decadere (per sempre): in caso i carabinieri aspettano. Tutto è successo a Desenzano del Garda: tre giovani camerieri cinesi del Sushi Zen di Via Dal Molin sarebbero stati malmenati da altri tre ragazzi, mentre tornavano a casa dopo una lunga serata di lavoro. Lo scrive Bresciaoggi.

L’episodio risale a venerdì scorso, dopo la mezzanotte in Via Gherla, quartiere Capolaterra. I tre dipendenti del noto ristorante giapponese si sarebbero incrociati con i loro inaspettati “avversari”: forse uno sguardo sbagliato, una parola di troppo, magari una sigaretta negata.

Sta di fatto che dalle parole alle mani il passo questa volta è stato davvero troppo breve. E così dagli insulti si è passati alla zuffa vera e propria, in cui ad avere la peggio come detto sono stati i tre giovani camerieri. Solo uno di loro non si è fatto niente, o almeno ha rifiutato medicazioni e ricovero.

Gli altri due sono finiti in ospedale, il primo con una spalla lussata e il secondo con qualche brutta contusione. Non è dato sapere chi abbia allertato le forze dell’ordine, forse qualcuno che ha assistito alla scena. Il litigio si è comunque concluso all’arrivo di ambulanza e carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escono dal ristorante, tre giovani camerieri pestati in strada senza motivo

BresciaToday è in caricamento