Soncino: maxi rissa tra bikers, 2 feriti e 27 denunce

A essere contrapposti, i gruppi rivali dei "Bandidos" e degli "Hell's angel"

Maxi rissa tra bikers sabato pomeriggio a Soncino: ventisette le persone - tutte residenti nel Bresciano - denunciate per lesioni aggravate in concorso.

Il gruppo degli "Hell's Angels", arrivati in paese verso le 14.00 per una spedizione punitiva contro i "Bandidos", ha iniziato a insultare i bikers rivali per poi passare alle mani. Due bresciani (42 e 67 anni), sono rimasti feriti e medicati all'ospedale di Crema con prognosi di 20 e 30 giorni.

Secondo quanto riferisce la Questura di Cremona, gli scontri tra gruppi di bikers per la spartizione del territorio non sono un fenomeno nuovo nelle province lombarde.

Non solo: spesso queste aggressioni fanno parte di una rivalità che si estende anche a livello nazionale e - per gli inquirenti - è proprio tale rivalità la scintilla che ha scatenato la rissa di sabato a Soncino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento