Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

La Facoltà di Ingegneria di Brescia a Rimini per un "Ecomondo"

La Facoltà di Ingegneria dell'Università di Brescia a Rimini a Ecomondo, la 16/a Fiera internazionale del recupero di materia ed emergia e dello sviluppo sostenibile

Risparmiare, recuperare, riusare materia ed energia. Tutto ad 'Ecomondo' (Rimini, 7-10 novembre) è orientato all'ottenimento di questo obiettivo.

Tecnologie, prodotti e servizi nella grande area espositiva (1200 aziende in 16 padiglioni), mentre progetti e studi sono protagonisti nel calendario di convegni, frequentati dai più importanti esperti internazionali.

'Oro Blu' è la sezione di Ecomondo dedicata all'uso sostenibile dell'acqua e alla ricerca di soluzioni per limitarne dispersioni ed utilizzarla al meglio.

Giovedì 8 novembre è in programma un incontro su 'Il consumo di energia negli impianti di depurazione: opportunità di risparmio a cura del Gruppo di Lavoro Gestione Impianti di Depurazione all'opera nella Facoltà di Ingegneria dell'Università di Brescia.

Nel Belpaese sono in esercizio circa 15.000 impianti di depurazione. La maggior parte ha potenzialità inferiore a 2000 abitanti equivalenti ed è stata realizzata prima del 1990.


"Il consumo totale nazionale di energia elettrica - scrivono gli organizzatori - è pari a circa 300 miliardi di kWh; di questi, si stima che circa il 2% sia assorbito dal servizio idrico integrato. L'aumento dei costi di approvvigionamento energetico e l'introduzione di limiti più stringenti per migliorare gli standard di qualità ambientale pongono il tema dell'utilizzo di energia nel settore dei servizi idrici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Facoltà di Ingegneria di Brescia a Rimini per un "Ecomondo"

BresciaToday è in caricamento