Rivoluzione alle Superiori: si pensa alla settimana corta

L'assessorato all'istruzione della Provincia di Brescia al lavoro sull'ipotesi della settimana corta per gli studenti della scuole superiori: in classe solo dal lunedì al venerdì, come da 13 anni al Meneghini di Edolo

Foto d'archivio

Negli anni della spending review ‘obbligata’ anche la scuola cerca di adeguarsi ai tempi che corrono. Non poche le novità che potrebbero travolgere anche le scuole bresciane, e magari a partire fin dal prossimo anno scolastico. Sicuramente, per quanto riguarda gli istituti superiori, farà di sicuro un gran rumore l’ipotesi della ‘settimana corta’.

A dirla tutta, niente di nuovo. Un ‘piano’ di ore e di studio che sia negli Stati Uniti che nei Paesi europei e anglosassoni è in realtà cosa ben assodata: si va a scuola dal lunedì al venerdì, il sabato mattina a casa. Una settimana da cinque giorni, in cui le ore del sabato che andranno perse sarebbero recuperate con uno o due tempi prolungati pomeridiani.

Una piccola grande rivoluzione che coinvolgerebbe tutte le scuola della provincia. Portando ad un risparmio già previsto di oltre un milione di euro: eccola la spending review, si risparmierebbero più di 300mila euro per il riscaldamento e le bollette della luce, altri 700mila per i trasporti. Fondi che potrebbero essere dirottati nell’edilizia scolastica.

L’assessorato provinciale ci pensa per davvero. Tanto che l’assessore Maria Teresa Vivaldini ha inaugurato pochi giorni fa una sorta di ‘Settimana corta tour’, in giro per la provincia a raccogliere opinioni e suggerimenti di insegnanti, dirigenti e pure studenti. Anche a Brescia ci sono esperimenti già funzionanti, scuole private a parte.

I più noti sono il Capirola di Leno, ma con orario 'corto' limitato solo ad alcuni indirizzi di studio. Il titolo di ‘avanguardia’ spetta allora al Meneghini di Edolo, che ‘offre’ agli studenti gli indirizzi più disparati, dal liceo scientifico al turistico, dalla chimica all’amministrazione finanza e marketing. Scuola dove da ben 13 anni il sabato si sta a casa.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento